Successo mediatico della nuova iniziativa dell’Associazione

L’Arena Martedì 20 Aprile 2021
Cronaca

L’iniziativa
La prima notte in regalo
a chi era in rianimazione

Lo scorso anno, primi in Italia, avevano messo a disposizione gratuitamente le loro strutture per i sanitari che, da altre province, venivano negli ospedali veronesi per offrire supporto nella situazione di emergenza.

Ora l’associazione Locatori Turistici di Verona lancia una nuova iniziativa che
tende invece la mano a tutti coloro che hanno attraversato la drammatica esperienza della terapia intensiva causata dal contagio da Covid. «Abbiamo deciso di regalare la prima notte a queste persone che decideranno di prenotare due o più giorni in una delle nostre strutture», spiega Edoardo Nestori, presidente dell’associazione.


(Un gesto simbolico», sottolinea, «per guardare avanti con spirito di rinascita». Un’iniziativa lanciata la scorsa primavera, durante il primo lockdown, aveva ricevuto
un’ottima risposta da parte di medici e infermieri che erano così stati ospitati in alcuni degli oltre mille appartamenti e camere di proprietà degli associati. «Questo nuovo gesto di solidarietà”‘, prosegue il presidente Nestori, «vuole essere un segno di
ritrovata normalità da festeggiare con chi ha vissuto gravemente l’esperienza della malattia. L’idea proposta dal direttivo dell’associazione è stata accolta con entusiasmo da tutti gli associati. L’adesione è ovviamente su base volontaria ma la maggior parte ha già alzato la mano». Il pernottamento è gratuito a fronte di una prenotazione di almeno due notti e può essere utilizzato da subito. Le strutture disponibili sono
presenti e consultabili per le prenotazioni sono elencate sul sito www.locatur.org.

Soggiorni post terapia intensiva

La nostra Associazione, che rappresenta a Verona e provincia oltre un migliaio di strutture turistiche riconosciute e regolarmente registrate

presso la Regione del Veneto, propone un’iniziativa rivolta alle persone che durante la pandemia hanno attraversato e superato la terribile esperienza del Covid con  il ricovero delle cure intensive ospedaliere.

 

Un gesto simbolico per guardare avanti con spirito di rinascita.

Questo nuovo gesto di solidarietà vuole essere un segno di ritrovata normalità da vivere a fianco di chi ha gravemente sofferto per l’esperienza della malattia.

 

A tale proposito i Locatori Turistici di Verona intendono offrire gratuitamente un soggiorno nelle loro locazioni per le persone guarite dopo le cure intensive:

Il ritorno alla vita da festeggiare con una vacanza in una delle più belle città d’Italia, accolti dall’ospitalità delle nostre strutture.

Il pernottamento gratuito sarà di una sola notte dato a fronte di una prenotazione di un minimo di due notti.

Ampia visibilità sarà data alle strutture che partecipano, con descrizioni e foto, in una sezione apposita del nostro sito:

www.locatur.org

L’iniziativa sarà promossa attraverso la stampa, le televisioni locali e i canali social.

Auspichiamo la partecipazione di tutti affinché si realizzi con successo e per dare nuovo impulso alle nostre attività.

Una ripartenza connotata da un gesto importante, mettendo al centro le persone secondo il modello di accoglienza che ci distingue da sempre.

https://daily.veronanetwork.it/news/locatori-turistici-una-notte-gratuita-a-chi-e-uscito-dalla-terapia-intensiva/?fbclid=IwAR0OCTEgwW-Udo_VQgIDZSdjZe1HiaOrUDeHB-JAB7c2UPo3Knb1a4uxf9w

Edoardo Nestori