Il gioco delle tre case

In discussione emendamento sulle locazioni turistiche
 

IL GIOCO DELLE TRE CASE
Ecco come saranno limitate le Locazioni Turistiche
Il 22 settembre è stato presentato in Senato un emendamento sulle locazioni brevi, che limita a un massimo di tre immobili per ogni titolare su tutto il territorio nazionale l’applicazione della cedolare secca.-

La modifica della legge sulla cedolare secca degli affitti brevi (DL 50/2017) è stata inserita nel Decreto Agosto, in via di conversione (deve essere approvato entro il 13 ottobre), era stata anticipata dal Sottosegretario Bonaccorsi in recenti dichiarazioni fra luglio e settembre, e riprende l’azione legislativa annunciata dal Ministro Franceschini a febbraio ed interrotta solo a causa della pandemia.

Sintesi del testo dell’emendamento 77.62: “Il regime fiscale delle locazioni brevi, con effetto dal periodo di imposta relativo all'anno 2021, è riconosciuto solo in caso di destinazione alla locazione breve di non più di tre unità immobiliari per ciascun periodo d'imposta. Negli altri casi, a fini di tutela del consumatore e della concorrenza, l'attività di locazione di cui al presente comma, da chiunque esercitata, si presume svolta in forma imprenditoriale”.